Unire, Partecipare, Collaborare.
IL PUNTO DI RIFERIMENTO PER OGNI FARMACISTA VENETO

LOGIN UTENTI

ULTIME NOTIZIE

12/11/2021

COVID. VENETO. RAPPORTI AGGIORNATI SU VACCINAZIONI E CASI-RICOVERI. ZAIA, "SIAMO ANCORA IN PANDEMIA, NON ABBASSARE LA GUARDIA. SIAMO ANCORA LONTANI DALLA ZONA GIALLA, MA SENZA VACCINI E RISPETTO DELLE REGOLE NON LA POSSIAMO ESCLUDERE IN FUTURO".

> Dettagli

07/09/2021

SANITA'. MONITORAGGIO SUI LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA. PRESIDENTE REGIONE, "ORGOGLIO PER IL VENETO AL TOP. ARRIVARE IN ALTO E' DIFFICILE, RESTARCI ANCORA DI PIU' "

> Dettagli

01/07/2021

COVID 19. AVVIATA DA OGGI IN VENETO LA VACCINAZIONE NELLE FARMACIE. ASSESSORE LANZARIN, "ULTERIORE E IMPORTANTE PASSO VERSO L'ATTUAZIONE DELLA FARMACIA DEI SERVIZI"

> Dettagli

28/04/2021

COVID. OK REGIONE VENETO A PROTOCOLLO PER VACCINAZIONI IN FARMACIA. SI POTRANNO INOCULARE 381.000 DOSI

> Dettagli

> ARCHIVIO NOTIZIE

Logo Regione Veneto Logo Federfarma Italia Logo del Ministero della Salute Logo dell' Agenzia Italiana del Farmaco

> NOTIZIE > FEDERFARMA VENETO, RIELETTO FONTANESI: GIUGNO-2019

05/06/2019
Federfarma Veneto, rieletto Fontanesi:

 

 

L’Assemblea di Federfarma Veneto, riunitasi a Mestre e composta da 28 delegati (4 per ogni provincia), ha eletto il nuovo Consiglio di presidenza confermando alla presidenza a larga maggioranza, Alberto Fontanesi.

Il ruolo di vicepresidente sarà, invece, ricoperto da Andrea Bellon, quello di segretario da Michelangelo Galante ed, infine, il tesoriere sarà Roberto Grubissa.
 
“Ringrazio tutti i colleghi che hanno riposto ancora una volta la loro fiducia su di me - ha spiegato Fontanesi - al di là del fatto che poi io ho già fatto due impegnativi mandati in cui grazie al lavoro di squadra sono stati portati a casa molti obiettivi che ci eravamo fissati”.
 
Molteplici i progetti in cantiere per il nuovo mandato. “L’aderenza alla terapia del paziente cronico è già una realtà è una cosa della quale siamo orgogliosi che andremo sempre più a migliorare; c’è poi la revisione della distribuzione per conto; la revisione della distribuzione dei presidi per la glicemia e alcuni progetti che vanno ancora definiti con la Regione e che mi riservo di rendere noti a breve”.