Unire, Partecipare, Collaborare.
IL PUNTO DI RIFERIMENTO PER OGNI FARMACISTA VENETO

LOGIN UTENTI

ULTIME NOTIZIE

12/11/2021

COVID. VENETO. RAPPORTI AGGIORNATI SU VACCINAZIONI E CASI-RICOVERI. ZAIA, "SIAMO ANCORA IN PANDEMIA, NON ABBASSARE LA GUARDIA. SIAMO ANCORA LONTANI DALLA ZONA GIALLA, MA SENZA VACCINI E RISPETTO DELLE REGOLE NON LA POSSIAMO ESCLUDERE IN FUTURO".

> Dettagli

07/09/2021

SANITA'. MONITORAGGIO SUI LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA. PRESIDENTE REGIONE, "ORGOGLIO PER IL VENETO AL TOP. ARRIVARE IN ALTO E' DIFFICILE, RESTARCI ANCORA DI PIU' "

> Dettagli

01/07/2021

COVID 19. AVVIATA DA OGGI IN VENETO LA VACCINAZIONE NELLE FARMACIE. ASSESSORE LANZARIN, "ULTERIORE E IMPORTANTE PASSO VERSO L'ATTUAZIONE DELLA FARMACIA DEI SERVIZI"

> Dettagli

28/04/2021

COVID. OK REGIONE VENETO A PROTOCOLLO PER VACCINAZIONI IN FARMACIA. SI POTRANNO INOCULARE 381.000 DOSI

> Dettagli

> ARCHIVIO NOTIZIE

Logo Regione Veneto Logo Federfarma Italia Logo del Ministero della Salute Logo dell' Agenzia Italiana del Farmaco

> COMUNICATI STAMPA > MALTEMPO, FEDERFARMA VENETO E FEDERFARMA BELLUNO: LE FARMACIE DEL BELLUNESE STANNO GARANTENDO IL SERVIZIO IN CONDIZIONI DAVVERO DIFFICILI E DOVE POSSIBILE TERRANNO APERTO ANCHE DOMANI PER ESSERE VICINE AI TANTI CITTADINI CHE HANNO BISOGNO. OTTOBRE-2018

31/10/2018
MALTEMPO, FEDERFARMA VENETO E FEDERFARMA BELLUNO: LE FARMACIE DEL BELLUNESE STANNO GARANTENDO IL SERVIZIO IN CONDIZIONI DAVVERO DIFFICILI E DOVE POSSIBILE TERRANNO APERTO ANCHE DOMANI PER ESSERE VICINE AI TANTI CITTADINI CHE HANNO BISOGNO.

Il presidente di Federfarma Belluno Roberto Grubissa: “un impegno encomiabile che conferma l’attenzione delle farmacie rurali alla comunità montana. Le farmacie montane sono sempre più il primo presidio sanitario indispensabile sul territorio”.

“Nel bellunese sono ore davvero drammatiche con zone completamente isolate e senza energia elettrica, strade chiuse, fiumi esondati e le comunità in ginocchio per il maltempo. In questo contesto le farmacie sono al fianco dei cittadini e stanno continuando a lavorare garantendo il servizio in condizioni davvero difficili. La mancanza di corrente elettrica è stata sopperita con generatori e il farmacista ha offerto conforto e soccorso per quanto possibile.  E domani nella zona del bellunese le farmacie dove è possibile e dove le condizioni lo permetteranno terranno aperto, nonostante la festività, proprio per essere a fianco della comunità”.

Così il presidente di Federfarma Veneto, Alberto Fontanesi, ringrazia i colleghi del bellunese che in queste ore stanno lavorando in condizioni davvero difficili.

“Finora gli approvvigionamenti dei farmaci sono stati puntuali e non si registrano problemi di sorta.  Mi auguro – spiega il presidente di Federfarma Belluno, Roberto Grubissa – che nelle prossime ore l’efficienza del servizio di logistica consenta ai farmaci di arrivare. L’interruzione dell’approvvigionamento rischierebbe di creare disagi e criticità”.

“Il mio grazie va ai tanti colleghi – sottolinea Fontanesi - che stanno lavorando senza energia elettrica e senza linea telefonica continuando ad offrire servizio a chi ne ha necessità. È uno dei tanti segni concreti dell’attenzione che i farmacisti hanno per la collettività e per i bisogni dei cittadini. Siamo in contatto con i nostri colleghi per fare squadra e dare supporto perché le persone sono davvero spaesate ed impaurite”.

“Il nostro radicamento territoriale – conclude Grubissa - ci permette di essere presenti anche nei comuni più piccoli che ad oggi sono isolati e di essere, quindi, il primo presidio sanitario indispensabile sul territorio. Le farmacie continueranno ad essere vicino alle comunità come abbiamo fatto in questi giorni e chi ne ha possibilità e disponibilità lo farà anche domani”.