Unire, Partecipare, Collaborare.
IL PUNTO DI RIFERIMENTO PER OGNI FARMACISTA VENETO

LOGIN UTENTI

ULTIME NOTIZIE

13/11/2018

SANITA'. OK COMMISSIONE CONSIGLIO A NUOVO PSSR. COLETTO, "OTTIMO LAVORO. ADESSO IN AULA CON LA ROAD MAP DEI PROSSIMI ANNI"

> Dettagli

19/10/2018

INFLUENZA. DAL 5 NOVEMBRE PARTE LA CAMPAGNA VACCINALE DELLA REGIONE VENETO. APPELLO DI COLETTO PER LA MASSIMA ADESIONE.

> Dettagli

18/09/2018

Veneto, Piano Socio Sanitario. Fontanesi: "Le farmacie a pieno titolo nel processo di revisione"

> Dettagli

14/09/2018

WEST NILE. REGIONE VENETO REALIZZA UNA FAQ CON DOMANDE E RISPOSTE PER LA GENTE DISPONIBILI ANCHE SUL WEB.

> Dettagli

> ARCHIVIO NOTIZIE

Logo Regione Veneto Logo Federfarma Italia Logo del Ministero della Salute Logo dell' Agenzia Italiana del Farmaco

FEDERFARMA VENETO: AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DEL DIADAY

Il presidente Alberto Fontanesi: un’iniziativa che ha riscosso grande successo e ci ha permesso di fare prevenzione. Nell’edizione 2017 12.077 questionari compilati che hanno permesso di diagnosticare 369 nuovi casi di diabete e 1.631 casi di prediabetici

Locandina DiaDay 2018

Federfarma Veneto ha aderito al progetto DiaDay, che è giunto alla seconda edizione. Dal 12 al 18 novembre (in concomitanza con la Giornata Mondiale del Diabete, che si celebra il 14 novembre) le farmacie italiane offrono gratuitamente ai cittadini che lo desiderano l’autoanalisi della glicemia e la compilazione di un questionario anonimo per calcolare il rischio di sviluppare la malattia nell’arco dei prossimi dieci anni. Quest’anno è previsto anche un questionario con domande sull’aderenza alla terapia per le persone che già sanno di essere affette da diabete.

Le farmacie che hanno aderito all’iniziativa DiaDay sono riconoscibili dalla locandina che promuove la campagna  ed i cittadini possono trovare quella più vicina sul sito www.federfarma.it, tramite un sistema di geolocalizzazione, attivo dal 9 novembre.

È importante sottoporsi al test perché scoprire per tempo il diabete o accertarne la predisposizione è un grande vantaggio per il cittadino che può tempestivamente, insieme al suo medico curante, individuare le terapie ed i comportamenti più opportuni. Dalle stime risulta che un milione e mezzo di italiani non sa di avere il diabete.

Alla fine della campagna i dati saranno elaborati da un board scientifico e resi disponibili alle Istituzioni

sanitarie che, sulla base di essi, potranno individuare gli interventi sanitari più opportuni per contrastare la malattia e le sue complicanze, riducendo così i costi per la collettività.

“Si tratta di un’iniziativa importante – spiega Alberto Fontanesi presidente di Federfarma Veneto - che testimonia il fatto di come le farmacie ci tengano all’aspetto della prevenzione. Per questo invito gli utenti a recarsi in farmacia ed aderire a questa importante iniziativa. L’edizione del 2017 ha riscosso un grande successo, infatti sono stati compilati 12.077 questionari che hanno permesso di diagnosticare 369 nuovi casi di diabete e 1.631 di prediabetici. Dietro questi numeri ci sono persone ed utenti a cui abbiamo dato una mano. E ci auguriamo che anche quest’anno molte persone si prestino all’autoanalisi”.

“In Veneto l’adesione all’iniziativa è sempre massiccia, l’anno scorso le farmacie che hanno partecipato sono state oltre 500” dichiara il Presidente di Federfarma Veneto, Alberto Fontanesi. “È un’importante iniziativa di educazione sanitaria e di prevenzione sul territorio, che sfrutta appieno la capillarità della rete delle nostre farmacie, che confermano così il proprio ruolo di primo presidio sanitario sul territorio”.

La campagna è realizzata da Federfarma, con il patrocinio di FOFI, FNOMCEO, AMD, SID, UTIFAR, FENAGIFAR, CITTADINANZATTIVA.  La raccolta e l’elaborazione statistica dei dati è a cura di Promofarma, società di servizi di Federfarma.

 

DIADAY BANNER

> Scrivi al Presidente di Federfarma Veneto